Jacques Lévy

Patrick Poncet
Dominique Andrieu
Boris Beaude
René-Éric Dagorn
Marc Dumont
Karine Hurel
Alain Jarne
Blandine Ripert
Mathis Stock
Olivier Vilaça

 

Accesso
diretto

Box

Box 2 - Nome proprio

Il Mondo e Internet condividono uno spazio comune. È ugualmente chiaro che essi condividono anche l’approssimazione linguistica della loro singolarità. Tra le figure retoriche, Internet è pieno di metafore, m anche di antonomasia, dal momento che la sua maiuscola viene soppressa in molte occasioni.

Gli si accorda forse il privilegio di essere diventato comune? È forse questa una ragione per rifiutarne la singolarità? La Francia non è comune? E Parigi?

 Le esitazioni tra mondo e Mondo hanno delle somiglianze con quelle tra internet e Internet. Questo significa che ci sono diversi Mondi e diversi Internet? La confusone è simile. Il Mondo, come la totalità dello spazio abitato, è anche fatto di mondi, che pongono un dubbio sulla pertinenza della sua singolarità. Ma il Mondo è unico. La sua unicità è tanto più notevole quanto più la diversità delle sue parti rende improbabile un mondo simile. Così, Internet è fatto di una moltitudine di pratiche, di rappresentazioni e di siti, ma non ce n’è che uno. La sua efficacia è proprio quella di essere unico. Esso non è là come lo sarebbe una sedia tra altre sedie. Come il Mondo, Internet non ha equivalenti. È una buona ragione per interessarsi al suo divenire.

Libro 

 
Tutte le carte