Jacques Lévy

Patrick Poncet
Dominique Andrieu
Boris Beaude
René-Éric Dagorn
Marc Dumont
Karine Hurel
Alain Jarne
Blandine Ripert
Mathis Stock
Olivier Vilaça

 

Accesso
diretto

Capitoli

"Mondializzazione", una parola che cambia i mondi

“Mondializzazione” è un termine di lotta. Si fa eco qui alla celebre frase dell’economista François Perroux sul capitalismo. Il suo “Que sais-je?” del 1948 si apriva, infatti, con questa affermazione: «Capitalismo è una parola di lotta» (Perroux 1963). Ora, all’inizio degli anni sessanta, uno dei primi usi della parola “mondializzazione” in francese – forse persino il primo nel-le scienze sociali francesi – è dovuto a quest’autore: nel 1964, nella seconda edizione di L’economia del XX secolo, egli afferma che «l’industrializzazione, le sue istanze reali e la sua ideologia stimolano la mondializzazione di alcuni mercati e la lotta tra i “mercati” occidentali e i “mercati” sovietici» (Perroux 1969).

 

 

La versione integrale del testo di questo capitolo non è disponibile on line: vi invitiamo ad acquistare il libro.

Potete però accedere ai riquadri delle parti non pubblicate nella versione cartacea.

Libro 

 
Tutte le carte